Piedimonte San Germano, Elenco vincitori della II edizione del premio di pittura

Si è svolta la II Edizione del Premio di pittura “Natura Morta: Un soggetto dell’arte da interpretare e rielaborare”, riservato agli alunni della Scuola Media Statale “Don Minzoni” di Piedimonte San Germano, in occasione della festa di Sant’Amasio, patrono di Piedimonte . Il Premio è stato organizzato dall’Associazione di Promozione Sociale Antares “Onlus” con il patrocinio del Comune di Piedimonte San Germano, assessorato alla Cultura. La giuria, composta da Valentina Fanfera, Presidente, storica dell’arte, Romina Rea, storica dell’arte, Mario De Luca, pittore, Rodolfo Losani, pittore, Eugenio Maria Beranger, storico e archeologo, si è riunita mercoledì 23 gennaio 2008 e ha deciso la graduatoria finale del premio:

Vincitore I Premio assoluto

I Premio – Matteo Fimiani III C con la seguente motivazione “Per la sensibilità dimostrata nell’uso del colore in particolare nei paesaggi tonali e nel sapiente impiego della luce che, richiamando le atmosfere di alcuni interni matissiani, danno corpo e pregio all’opera.”

Vincitori Sezione Prima Media

I Premio – Brancaccio Anna I A con la seguente motivazione: Per l’armonia delle linee e la morbida stesura dei colori, che uniti alla tenue policromia, conferiscono all’opera delicatezza e levità.

II Premio – Carnevale Francesca I A
III Oremio- Crispino Gabriele I B

Vincitori Sezione Seconda Media

I Premio- Leo Gallina Carmen II B con la seguente motivazione: “Attraverso un gioco di contrasti luministici e cromatici ha saputo creare un’atmosfera romantica, in cui la candela diventa fonte di luce ed elemento simbolo.”

II Premio – Carcione Benedetto II B
III Premio – Longo Francesca II B

Vincitori Sezione Terza Media

I Premio –Mancini Domenico III B con la seguente motivazione “Nella sapiente reinterpretazione di un’opera di Cezanne è riuscito a rendere la plasticità degli oggetti e a trasmettere delicatezza e, allo stesso tempo, forza attraverso il colore.”

II Premio – Fabbi Alessandro III A
III Premio- D’Arezzo Riccardo III C

RSS Montecassino.net

RSS Il Cronista

  • Il Tramonto dei Giusti presentato a Roma
    La nuova edizione del libro di Pino Pelloni, che si avvale dell’introduzione dello storico Piero Melograni, è stata presentata alla Casa della Storia e della Memoria. La germanista Roberta Ascarelli, il docente di storia Antonio Areddu, la docente della Pontificia Università Gregoriana Yvonne Dohna Schlobitten e la giornalista Ilaria Pisciottani, introdotti da Bianca Cimiotta Lami, […]
  • In occasione del 25 aprile annunciato il bando Monte Carmignano per l’Europa 2024. Potranno partecipare anche libri sul Lazio Meridionale
    Il Premio verrà conferito ad autori di opere storiografiche e divulgative e prevede quattro sezioni: saggistica, narrativa storica, Europa, libri o saggi di autori stranieri, multimedia. C’è anche una sezione Campania e Terre di Confine, opere edite riguardanti la storia del territorio della Terra di Lavoro della Campania e dei territori limitrofi. Le opere dovranno […]
  • Cassino 1944, bombe sull’Abbazia. Gli 80 anni della distruzione rievocati a Palazzo San Macuto-Camera dei deputati
    La Fondazione Giuseppe Levi Pelloni promuove una “lezione di storia” a piu’ voci, dedicata alla distruzione dell’abbazia di Montecassino, in occasione degli 80 anni della sua distruzione ad opera dei pesanti bombardamenti delle Forze Alleate il 15 febbraio del 1944. L’incontro, che si terrà venerdì16 febbraio, (ingresso ore 15) Sala del Refettorio di Palazzo San […]
  • Il Cdsc di Cassino chiede il conferimento delle medaglie d’oro al merito civile alle popolazioni locali
    Il presidente del Cdsc Cassino, Gaetano De Angelis- Curtis: In occasione dell’Ottantesimo anno del passaggio del fronte di guerra nel Cassinate (1944-2024) il Centro documentazione e studi cassinati-Aps auspica vivamente e chiede che sia dato un riconoscimento morale alle popolazioni locali, il più alto che può essere concesso dalla Repubblica Italiana con il conferimento delle […]
  • La giornata della Memoria della Fondazione Levi Pelloni
    Con le scuole di Valmontone, alla Sala Regina di Montecitorio, a Palazzo San Macuto e al Salone delle Adunate dell’Anmig a Roma E’ da quindici anni a questa parte che l’area didattica della Fondazione Giuseppe Levi Pelloni è presente con continuità, con il patrocinio dell’Ucei e in collaborazione con l’Accademia Internazionale Cartagine, nella celebrazione della […]