Verrà presentato sabato 12 maggio 2012 a Piedimonte San Germano, in provincia di Frosinone, il nuovo volume edito dall’Associazione di Promozione Sociale Antares Onlus dal titolo Saggio analitico ed uso medico delle acque medicinali fredde, e termali di Sujo in Terra di Lavoro, compilato dal dottore di medicina Vittorio di Monaco.
Si tratta di una ristampa anastatica del 1798 pubblicata nella collana di “Storia e Memoria”, fiore all’occhiello dell’Associazione Antares, con il contributo della Provincia di Latina, la Regione Lazio e il Sistema Bibliotecario Sud Pontino, presieduto da Giancarlo Cardillo.Con questo Saggio analitico ed uso medico delle acque medicinali fredde, e termali di Sujo in Terra di Lavoro, Vittorio Di monaco è stato il primo studioso ad affrontare scientificamente lo studio delle acque di Suio, gettando così anche le basi per il recupero funzionale delle stesse e per favorire un’innovativa politica sanitaria di carattere pubblico, fatto questo registrato tra la fine del XVIII e gli inizi del XIX in molte aree termali della nostra penisola. La fama di questo suo lavoro che fu dedicata a Giuseppe Vairo, si diffuse rapidamente nel Regno di Napoli al punto che già nel 1805 viene ricordato dal famoso Lorenzo Giustiniani autore dell’imponente Dizionario geografico-ragionato del Regno di Napoli.
Vittorio Di Monaco era nato nel XVIII sec. a Piedimonte San Germano nella Provincia di Terra di Lavoro, ora provincia di Frosinone, medico e fisico si era formato presso l’Università di Napoli ma aveva esercitato la professione medica anche a Roma. Vittorio Di Monaco rappresenta con Francesco da Piedimonte una delle figure più importanti nate a Piedimonte San Germano. Ha scritto anche altre opere legate allo studio delle acque termali ed alla storia della medicina quali: Riflessioni critico-cliniche sulla medicina di Roma antica compilate dal dottor Monaco nel 1792 che è stata ristampata quest’anno dalla casa editrice americana Nabu Press.
Durante la presentazione del volume, la dottoressa Claudia Ionta della direzione sanitaria del Complesso Termale Vescine di Sujo ed il dott. Carmine Ficociello , illustreranno ai presenti le qualità terapeutiche delle acque termali di Sujo analizzate per la prima volta nel 1798 dal dottor Di Monaco. L’evento è stato organizzato dall’Associazione Antares con la collaborazione del Complesso Termale Vescine di Suio e con il patrocinio del Comune di Piedimonte San Germano
Alla presentazione in programma sabato 12 maggio 2012 alle ore 16.30 presso la sala consiliare “Bruna Bellavista” del Comune di Piedimonte San Germano parteciperanno prof. Eugenio Maria Beranger, presidente onorario dell’Associazione di Promozione Sociale Antares Onlus, dott. Domenico Iacovella, sindaco di Piedimonte San Germano, dott.ssa Claudia Ionta, direzione sanitaria del Complesso Termale Vescine di Suio e il dott. Carmine Ficociello responsabile ricevimento Complesso Termale Vescine di Suio

Read More →

Verrà presentato domenica 29 aprile 2012 ad Alvito, in provincia di Frosinone,  il nuovo volume edito dall’Associazione di Promozione Sociale Antares Onlus dal titolo L’insigne collegiata e parrocchiale di S. Simeone profeta in Alvito. Appunti per la storia e l’arte, di monsignor VincenzoTavernese.

Si tratta di un testo pubblicato nella collana di “Storia e Memoria”, diretta da Antimo Della Valle. L’insigne collegiata e parrocchiale di S. Simeone profeta in Alvito,  come l’autore afferma nella prefazione, non è “una vera e propria storia della chiesa” ma una serie di appunti per ulteriori studi sulla storia dell’arte, dell’architettura e dei culti nella Valle del Liri. Secondo gli storici locali l’originaria chiesa va riconosciuta nella cappella del XII sec. sita presso l’omonimo ospizio posto fuori le mura urbane. Alla metà del XVI sec., con il vescovo Tommaso Gigli, fu ricostruita intra moenia forse da uno dei tanti architetti lombardi o ticinesi attivi nella Diocesi di Sora. Tra i tanti importanti documenti analizzati in questo volume, di notevole interesse sono la presentazione alla curia di Sora dell’autentica del corpo di S. Valerio martire e la donazione delle reliquie dei martiri Ippolito e Gennaro già nel cimitero di S. Ciriaca sulla Via Tiburtina. Alla presentazione in programma al Teatro Comunale di Alvito alle ore 17.00 parteciperanno il presidente dell’Associazione Antares, Nicola Ruocco, il sindaco di Alvito, Duilio Martini, l’Assessore alla cultura del Comune di Alvito, Giovanni Diego Ferrante, l’Avvocato Luciano Santoro, cultore di storia locale, modererà l’incontro il dott. Vittorio Lucchese , sarà presente l’autore, mons. Vincenzo Tavernese.

L’AUTORE

Dal 1968 mons. Vincenzo Tavernese indaga su fonti archivistiche e devozioni popolari della Diocesi Sorana come dimostrano Brevi cenni storici sulla devozione a Maria Santissima della Vittoria che si venera nel santuario di Isoletta, Storia e leggenda di un santo e del suo Santuario: S. Eleuterio pellegrino e confessore patrono di Arce, Isola del Liri 1979, “Devozioni popolari e arte nella Diocesi di Sora e di Aquino dalla fine del XVI alla prima metà del sec. XVII”, in Baronio e l’Arte. Atti del Convegno Internazionale di Studi, Sora, 10-13 ottobre 1984, a cura di R. De Maio-A. Mazzacane-Gulia, Sora 1985, “Le testimonianze sulla Passio Iuliani”, in Antichità paleocristiane e altomedievali del Sorano. Atti del Convegno di Studi – Sora 1-2 dicembre 1984, a cura di L. Gulia-A. Quacquarelli, Sora 1985 e “Una fonte archivistica dell’Archivio della Curia Vescovile di Sora. Nota sul Libro Verde”, in Don Gaetano Squilla. Contributo alla conoscenza della Diocesi di Sora e del suo territorio. Atti del Convegno – Sora 6 dicembre 1985, a cura di L. Gulia, Sora 1986. Più recenti sono Il regesto delle pergamene dell’Archivio Parrocchiale SSma Annunziata di Castello, Roccasecca 2007, Splendori del passato della liturgia. Catalogo della mostra tenutasi nel 2008 nella Basilica cattedrale di San Bartolomeo Apostolo in Pontecorvo (con R. Rea) ed I vescovi originari della Diocesi di Sora Aquino Pontecorvo, [Roccasecca 2010]. In questa collana Storia e Memoria ha pubblicato Il Santuario Vescovile dei Santi Medici Cosma e Damiano in Pontecorvo: tra Storia e Leggenda, Associazione Antares, Piedimonte San Germano 200

Read More →

 

Sabato 6 settembre 2008 a Piedimonte San Germano, nelle vie adiacenti al centro, si terrà la IV rassegna  di sapori e suoni ciociari denominata “EDUM CANTUMQUE”, organizzata dall’Associazione di promozione sociale ONLUS Antares con il patrocinio dell’Amministrazione comunale. In programma un percorso enogastronomico, esibizioni musicali con strumenti tipici ciociari e altri eventi ed attrattive che allieteranno la serata.
Sabato 6 settembre, dunque, le strade del centro di Piedimonte San Germano si trasformeranno in un vero e proprio percorso enogastronomico con degustazione dei piatti tipici ciociari. In vari punti del percorso si esibiranno gruppi di  musica popolare mentre faranno da corona le bancarelle degli espositori che proporranno una buona offerta gastronomica.

La manifestazione si aprirà alle ore 16.00 con i saluti dell’Assessore regionale Francesco De Angelis, il presidente della XV Comunità montana Valle del Liri, Dino Giovannone, il sindaco di Piedimonte San Germano, Domenico Iacovella, l’Assessore della XV Comunità montana “Valle del Liri”, Luciano Spiridigliozzi e il presidente dell’Associazione Antares Onlus, Giuseppe Sacco

PROGRAMMA

Ore 16.00
Apertura della manifestazione e inaugurazione degli Stands espositivi
Ore 18.30
Inizio percorso enogastronomico con degustazione dei piatti tipici ciociari: tagliolini e fagioli – Pane ammollo – Trippa – La composta – Tarallucci al vino. Interventi di gruppi di musica etnica e popolare. Rievocazione storica : “I Briganti” a cura dell’Associazione culturale “Antica Terra di Frontiera” – Basso Lazio.
Ore 21.30
Concerto CANZONIERI DELL’APPIA musica popolare dell’Italia del Sud in piazza Municipio

Read More →

Si è svolta la II Edizione del Premio di pittura “Natura Morta: Un soggetto dell’arte da interpretare e rielaborare”, riservato agli alunni della Scuola Media Statale “Don Minzoni” di Piedimonte San Germano, in occasione della festa di Sant’Amasio, patrono di Piedimonte . Il Premio è stato organizzato dall’Associazione di Promozione Sociale Antares “Onlus” con il patrocinio del Comune di Piedimonte San Germano, assessorato alla Cultura. La giuria, composta da Valentina Fanfera, Presidente, storica dell’arte, Romina Rea, storica dell’arte, Mario De Luca, pittore, Rodolfo Losani, pittore, Eugenio Maria Beranger, storico e archeologo, si è riunita mercoledì 23 gennaio 2008 e ha deciso la graduatoria finale del premio:

Vincitore I Premio assoluto

I Premio – Matteo Fimiani III C con la seguente motivazione “Per la sensibilità dimostrata nell’uso del colore in particolare nei paesaggi tonali e nel sapiente impiego della luce che, richiamando le atmosfere di alcuni interni matissiani, danno corpo e pregio all’opera.”

Vincitori Sezione Prima Media

I Premio – Brancaccio Anna I A con la seguente motivazione: Per l’armonia delle linee e la morbida stesura dei colori, che uniti alla tenue policromia, conferiscono all’opera delicatezza e levità.

II Premio – Carnevale Francesca I A
III Oremio- Crispino Gabriele I B

Vincitori Sezione Seconda Media

I Premio- Leo Gallina Carmen II B con la seguente motivazione: “Attraverso un gioco di contrasti luministici e cromatici ha saputo creare un’atmosfera romantica, in cui la candela diventa fonte di luce ed elemento simbolo.”

II Premio – Carcione Benedetto II B
III Premio – Longo Francesca II B

Vincitori Sezione Terza Media

I Premio –Mancini Domenico III B con la seguente motivazione “Nella sapiente reinterpretazione di un’opera di Cezanne è riuscito a rendere la plasticità degli oggetti e a trasmettere delicatezza e, allo stesso tempo, forza attraverso il colore.”

II Premio – Fabbi Alessandro III A
III Premio- D’Arezzo Riccardo III C

Read More →

Le battaglie di Cassino: strategia e tattica “ è il tema della conferenza di studi organizzata dall’Associazione Antares, con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Cassino, che si terrà sabato prossimo, 26 giugno 2004, alle ore 17.00, nella Sala Restagno del Comune di Cassino.
Tra i relatori Livio Cavallaro, autore di “Cassino. Le Battaglie sulla Linea Gustav”, il nuovo libro, edito da Mursia, che illustrerà la tattica e la strategia dei due schieramenti militari.

Programma
SALUTI di:
· dott. Bruno Vincenzo Scittarelli – Sindaco di Cassino;
· Giuseppe Sacco – Presidente Associazione Antares;
· Fabio Fiorillo – Consigliere Comune di Cassino;
INTERVENTI:
· Antimo Della Valle – Giornalista, saggista Associazione Antares
“La strategia militare tedesca nella campagna d’Italia. 1943-1944”;
· Riccardo Morri – Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, Dipartimento di geografia umana
“ Linea Gustav: inquadramento geografico del territorio”;
· Livio Cavallaro – Esperto di strategia militare
“ Cassino. Le Battaglie per la linea Gustav. 13 gennaio-18 maggio 1944”;
· Don Faustino Avagliano – Direttore Archivio Montecasino
“La distruzione di Montecassino nei di Diari dei monaci sfollati a Roma”;
· Roberto Molle – Presidente Associazione Battaglia di Cassino
“La Valle del Liri: l’ingresso per Roma”;
· Mauro Cavallaro – Esperto di Storia Militare
“L’impiego dei mezzi corazzati nella campagna d’Italia”.

Read More →